Restauro della Beata Vergine delle Grazie

di Grosotto

Novembre 2019 - Presentazione del progetto di restauro. Di seguito un estratto del comunicato stampa.
"L'intervento di restauro sarà eseguito dalla restauratrice Maria Paola Gusmeroli presso il Museo Valtellinese di Storia ed Arte di Sondrio con la Direzione Lavori della Dott.ssa Ilaria Bruno, funzionario di zona della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di CO LC MB PV SO VA.
Il progetto è stato reso possibile grazie al finanziamento di Banca Intesa Sanpaolo e l'opera sarà esposta alla mostra Restituzioni nell'anno 2021.
A seguito di un saluto della popolazione con un rosario speciale il 25 novembre 2019, la stata è stata consegnata al MVSA di Sondrio. Le operazioni di estrazione dalla nicchia, imballo e trasporti sono state seguite direttamente dai membri della Fabbriceria insieme alla dott.ssa Paola Gusmeroli.
Giovedì 5 dicembre si è tenuto presso il Museo di Sondrio la presentazione del progetto. Un nutrito gruppo di appassionati ha seguito l'evento.
L'evento ha avuto anche un discreto successo sulla stampa locale.
Durante la chiusura forzata causa Covid19, il lavoro del restauro è continuato senza sosta. Sono stati riscontrati livelli di vernice non omogenea con colature e addensamenti, interventi successivi alla lavorazione originale (stelle di carta dorata incollate sul mantello), presenza di fori e spaccature legati all'utilizzo di chiodi per sostenere un mantello e in generale sporco superficiale diffuso.

La prima fase ha riguardato l'asportazione dello sporco superficiale su tutta la superficie pittorica e dorata con un'emulsione grassa neutra. Per la rimozione della spessa ridipintura di smalto azzurro del manto si è utilizzato un gel a base di dimetilsolfossido e etilacetato con l'ausilio di un mezzo meccanico (bisturi) per rimuovere i residui.
Diverse attività hanno coinvolto la comunità durante l'assenza della statua.

Ricordiamo il mese di maggio, nel quale, a causa della pandemia, la recita del Santo Rosario è stata guidata tramite radio e i nuovi strumenti di comunicazione.


Nel mese di giugno 2020 il Santuario è stata meta della prima tappa dei Pellegrinaggi Virtuali organizzati dalla sezione Lombardia dell'Unitalsi.


Il Santuario ha avuto anche l'occasione di ospitare l'assemblea della Società Storica Valtellinese, un'incontro interno e ridotto rispetto a quanto in programma, ma che ha permesso di dare la giusta visibilità all'edificio e i suoi beni artistici.

Riportiamo un estratto della giornata: "A Grosotto, domenica 25 ottobre 2020 si è regolarmente svolta l’assemblea della Società storica valtellinese. Alla presenza di un numero limitato di Soci, causa emergenza sanitaria [..]
Grazie alla disponibilità del Parroco don Andrea Cusini e dei fabbricieri, la splendida cornice del santuario ha offerto spunto per una improvvisata messa a fuoco di aspetti poco conosciuti del monumento, come i resti dell’abside affrescata della primitiva chiesa o il dipinto su tela di Francesco Piatti, che di solito sta arrotolato sopra la nicchia dell’altar maggiore e che per l’occasione è stato srotolato, andando a nascondere la statua dell’Assunta."
(articolo completo disponibile qui) Nel mentre la Fabbriceria è stata coinvolta in visite a Sondrio per vedere gli aggiornamenti dei lavori di restauro. Leggi l'articolo
Ottobre è stata l'occasione per dei lavori di pulizia straordinari, in vista del ritorno della statua.
Una gru mobile ha permesso di raggiungere in poche ore tutta la parte superiore della navata.
Il 2 dicembre 2020 in diretta streaming si è svolta la conferenza stampa che conclude i lavori di restauro, permettendo all'opera di tornare alla sua sede originale. Alla conferenza partecipano il parroco don Andrea Cusini, la fabbriceria rappresentata da Vincenzo Osmetti e i principali protagonisti che hanno favorito e seguito questo intenso e lungo progetto di restauro.



Lunedì 7 dicembre la comunità festeggia il ritorno della statua.





L'anno si conclude con il primo concerto d'organo organizzato dalla Fabbriceria. Suonano i Maestri Giuseppe Giacomelli e Luigi Martinelli.

Copyright 2021, Fabbriceria della Beata Vergine di Grosotto.
Pagina Facebook